VOLUNTEERING INITIATIVE FOR A SUSTAINABLE PO

VOLUNTEERING INITIATIVE FOR A SUSTAINABLE PO
#BeVisPO, diventa volontario!

venerdì 31 agosto 2018

martedì 28 agosto 2018

#EUROPASENZAMURI, MILANO 28 AGOSTO 2018

IL SISTEMA DELLE CONCESSIONI AUTOSTRADALI: UN INTERESSANTE APPROFONDIMENTO DI ANNA DONATI DOPO IL CROLLO DEL PONTE MORANDI

 Riceviamo e con piacere diffondiamo un contributo di Anna Donati sul sistema delle concessioni autostrdali italiane

Cari amici ed amiche,
dopo la tragedia del crollo del Ponte Morandi, con le sue 43 vittime, i feriti e gli sfollati, ho scritto un pezzo che analizza la storia delle concessioni autostradali e le privatizzazioni.
Speriamo che adesso le regole vengano riscritte per davvero a maggior tutela dell'interesse pubblico.

Un caro saluto.
Anna Donati
"Questa tragedia umana si è trasformata anche in una discussionepubblica sul sistema delle concessioni autostradali italiane, dove improvvisamente si “scoprono i privilegi dei Signori delle Autostrade” chenon riguardano solo Autostrade per l’Italia, con i suoi 3000 km di rete in concessione. Ma riguardano anche gli altri 3500 km di concessioni autostradali ripartite tra il Gruppo Gavio, il gruppo Toto, la A4 Brescia-Padova, le concessioni pubbliche dell’autostrada del Brennero e di Autovie. Non solo, anche le nuove autostrade come la Brebemi o la Pedemontana Veneta(in costruzione), pur nate sotto l’egida di una gara,hanno assunto le stesse distorsionie gli stessi privilegi del vecchio sistema di concessioni privatizzate e prorogate.
E qui lo sgomento diventa indignazione perché noi ambientalisti,sostanzialmente inascoltati, abbiamo documentato e denunciato questo sistema che ha visto crescere i poteri delle concessioni private, senza che lo Stato fosse adeguatamente messo nelle condizioni di regolare, vigilare ed intervenire sulla gestione di questi grandi monopoli naturali costituita
dalla rete autostradale italiana."... CONTINUA

lunedì 27 agosto 2018

ESCURSIONE AL CASTELLO DELLA PIETRA - VOBBIA (GE) - DOMENICA 2 SETTEMBRE 2018

Nell'ambito delle iniziative di Carovana delle Alpi, il nostro circolo è lieto di invitare soci, amici e appassionati della natura alla scoperta del Castello della Pietra, a Vobbia (Ge).



Domenica 2 settembre ci ritroviamo alle 9.30 al parcheggio in località Torre di Vobbia per una passeggiata naturalistica lungo il sentiero dei Castellani, che parte da Vobbia, località Torre. Il percorso si effettua in 1 ora e 30' circa di cammino) ma non è particolarmente difficoltoso ed è molto panoramico in alcuni tratti.
E’ un antico percorso medievale all’interno del cosiddetto  “Conglomerato di Vobbia” nel quale sono ricostruite, passo dopo passo, la storia e le tradizionali pratiche della gente della valle. Il sentiero si snoda, infatti, lungo il canyon del torrente Vobbia, fra i calcari di M. Antola e il conglomerato oligocenico, fra le antiche testimonianze della produzione del carbone da legna e l’utilizzo del castagno.
Il sentiero prevede 10 punti  che parlano delle tradizione e delle peculiarità del luogo:
1. Il Poggetto su cui con ogni probabilità sorgeva una torre di avvistamento al servizio del castello
2. La forra – profonda gola con affioramenti di argilloscisti – e flora rupestre;
3. La civiltà della castagna: ruderi di un secchereccio;
4. La produzione del carbone di legna: “piazzola da carbone”;
5. Panorama sul canyon della Val Vobbia (da non perdere);
6. Calcari del monte Antola e conglomerati di Savignone;
7. Il bosco;
8. Belvedere sul castello;
9. La zona umida;

10. Area di sosta attrezzata
Al termine della passeggiata, raggiungeremo il Castello e nel primo pomeriggio avrà luogo la visita al suo interno. 

Vi è la possibilità di fare il percorso breve: in tal caso l'appuntamento è alle 10.45  presso il parcheggio del Castello. Per la salita si impiega circa mezz’ora, e lungo il percorso sono disponibili numerose panchine dove poter sostare. Non sono presenti fonti d’acqua.
Molto bello il tratto finale, su passerelle in legno e metallo letteralmente “appese” all’enorme torrione roccioso che fa da supporto all’ardito castello.

Pranzo al sacco. Biglietto di entrata al Castello 5 € (4 € nel caso via siano più di 20 partecipanti - Gratuito per bambini al di sotto di 6 anni)
COME RAGGIUNGERE VOBBIA

In auto: Autostrada A7 Genova-Milano, uscita di Busalla, si imbocca la SP. 9 per Crocefieschi. La provinciale che giunge a Vobbia segue uno spettacolare canyon; superato il ponte sul torrente Vallenzona, si raggiunge in breve località Torre. Per chi proviene da nord, A7 Genova-Milano, uscita di Isola del Cantone si percorre la SP. 8 per Vobbia.

In treno, dalla stazione ferroviaria di Busalla, coincidenza con il servizio extraurbano per Vobbia.


(credits https://www.101giteinliguria.it/castello-della-pietra/)

Edoardo Zanchini: "Dopo Ponte Morandi, ripensare la mobilità nel nostro Paese" ⋆ La Nuova Ecologia

Edoardo Zanchini: "Dopo Ponte Morandi, ripensare la mobilità nel nostro Paese" ⋆ La Nuova Ecologia: Per la gestione e la manutenzione di queste infrastrutture i cittadini pagano pedaggi salati. Per il vice presidente di Legambiente, occorre chiarire il ruolo di Anas e del Ministero nei controlli sulla manutenzione

Scienziato Preoccupato: Prevenire è un diritto che riguarda anche il croll...

Scienziato Preoccupato: Prevenire è un diritto che riguarda anche il croll...: Il 27 agosto 2018, a Santa Margherita Ligure, nella prestigiosa villa Durazzo, si svolgerà il Festival di Bioetica che, quest'anno, s...

Follow by Email