Translate

sabato 10 giugno 2017

PICSARIA 2017: PROCLAMATI I VINCITORI DEL CONCORSO FOTOGRAFICO

Ecco i vincitori di PicsAria 2017, il nostro concorso fotografico antismog

Ecco i vincitori di PicsAria 2017, il nostro concorso fotografico antismog

PicsAria è il contest fotografico di Legambiente Piemonte finalizzato a promuovere stili di vita sostenibili per una migliore qualità dell’aria nella nostra regione

PicsAria 2017 è il concorso fotografico di Legambiente Piemonte promosso in concomitanza con la campagna contro l’inquinamento atmosferico Mal’Aria 2017 e con il progetto europeo di monitoraggio dell’ozono Captor.
Il concorso si è tenuto dal 10 marzo al 30 aprile18 autori con 39 foto in concorso si sono contesi i quattro premi in palio; i primi tre classificati sono stati valutati dalla giuria del concorso mentre un quarto premio è stato assegnato dal pubblico con il voto online. Dopo più di un mese di attesa ecco finalmente i risultati del concorso!

I temi del concorso

I temi del concorso erano lo smog e le buone pratiche. Per smog erano da intendersi tre aspetti: l’inquinamento atmosferico, le modalità con le quali viene prodotto, le sue conseguenze sugli esseri viventi e sulla varietà di ambienti del territorio piemontese. Per buone pratiche erano da considerarsi invece tutte quelle azioni, strumenti, modalità che contribuiscono alla riduzione dell’inquinamento atmosferico ed i benefici che si possono trarre da queste per l’ambiente e per le nostre vite.
L’obiettivo del fotografo doveva essere quello di ritrarre l’impatto dello smog e delle buone pratiche nel tempo e/o nello spazio. I temi potevano essere rappresentati anche in senso ampio, interpretando liberamente i due concetti da un punto di vista personale. L’autore ha potuto scegliere uno dei due temi o entrambi e ha potuto rappresentarli singolarmente o insieme nella stessa fotografia.
Quale modo migliore che una foto per denunciare il problema dello smog e puntare l’attenzione sulle buone pratiche che permettono di rendere migliore l’ambiente ed i luoghi in cui viviamo?

Ed ecco i vincitori!

Dalla valutazione della giuria la foto prima classificata è:
  • foto n° 9 – “Without smell” di Carola Eirale; scattata ad Alba (CN).  La fotografia è stata scelta come vincitrice del concorso poiché rappresenta con originalità ed espressività il tema dello smog, in particolare nell’aspetto delle sue conseguenze sugli esseri umani.
L’autrice vince il 1° Premio: Noleggio gratuito di 2 biciclette con pedalata assistita offerto da Itaway Langhe, per una giornata intera pedalando senza fatica attraverso gli splendidi paesaggi delle Langhe. Itaway è un progetto operato da BikeSquare srls – www.itaway.eu
  Foto seconda classificata:
  • foto n° 24 – “Guerra allo smog” di Laura Bellotti; scattata a Vergato (BO), (selezionata nonostante non sia stata scattata in Piemonte poiché ritenuta comunque decontestualizzata rispetto a un territorio).
L’autrice vince il 2° premio: 1 notte per 2 persone con prima colazione inclusa presso il Centro Educazione Ambientale di Legambiente “Andirivieni” di Sala Biellese (BI), immerso ai piedi delle Alpi nel cuore della stupenda Serra Biellese – www.andirivienibiella.it

Foto terza classificata:
  • foto n° 28 – “Applicare buone pratiche in edilizia” di Luca Barone, scattata a Saluzzo (CN).
L’autore vince il 3° premio: 1 cena a tema per 2 persone presso l’EcoRistorante con cucina a km0 del Centro Educazione Ambientale di Legambiente “Cascina Govean” di Alpignano (TO), situato al centro del parco Bellagarda e vicino alle vie naturalistiche per la collina morenica, il Bosco del Ghiaro e il Monte Musinè – www.altroche.it

Dalla votazione online del pubblico, con 72 preferenze, ecco la fotografia vincitrice del premio del pubblico:
  • Foto n° 25 – “Gas&Viso” di Lorenza Mai; scattata a Cerro Tanaro (AT).
L’autrice vince il  premio del pubblico: 1 pratico termoguscio da bambino “Opossum” per seggiolino posteriore da bicicletta di Tucano Urbano, azienda leader nella produzione di abbigliamento e accessori per le due ruote – www.tucanourbano.com