Translate

sabato 11 febbraio 2017

#PENDOLARIA -TRASPORTO PUBBLICO: I CIRCOLI LEGAMBIENTE DELL'ASTIGIANO CHIEDONO LA RIATTIVAZIONE DELLE LINEE SOSPESE IN PIEMONTE

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa iniziativa dei circoli Legambiente dell'Astigiano volta a rimetter sul tavolo di discussione il destino di alcune linee ferroviarie attualmente sospese.Riteniamo che l'inquinamento si possa ridurre anche incentivando il trasporto pubblico e limitando il traffico privato: e se si stornassero i finanziamenti pubblici alle grandi opere inutili per riaprire le linee ferroviarie regionali dismesse?
#Pendolaria #Mal'Aria

I circoli di Legambiente astigiani promuovono da tempo la necessità del ripristino delle ferrovie sospese in Piemonte. Abbiamo proposto un "tavolo tecnico" tra le organizzazioni ambientaliste, FIAB, e ASP di Asti, comuni di Asti Alba Casale e tutti i comuni del "territorio Unesco" in collaborazione con l'ordine degli agronomi, degli architetti, e il Dottor Giovanni Currado responsabile delle studio di traffico in Piemonte.
Il primo progetto consiste nel ripristinare la linea Alba-ASTI- Casale collegando anche Mortara raggiungendo così Milano porta Genova.
Da Alba si prosegue per Bra e Cuneo.
La linea attraversa i territori riconosciuti patrimonio dell'umanità dall'UNESCO Monferrato Langhe e Roero.
Invitiamo i circoli di Casale, Bra, Cuneo e altri interessati a Partecipare alla prima conferenza che si terrà in Alba al centro culturale S.Giuseppe il 13 febbraio alle 16
I circoli di legambiente astigiani promuovono da tempo la necessità del ripristino delle ferrovie sospese in Piemonte. Abbiamo proposto un "tavolo tecnico" tra le organizzazioni ambientaliste, FIAB, e ASP di Asti, comuni di Asti Alba Casale e tutti i comuni del "territorio Unesco" in collaborazione con l'ordine degli agronomi, degli architetti, e il Dottor Giovanni Currado responsabile delle studio di traffico in Piemonte.
Il primo progetto consiste nel ripristinare la linea Alba-ASTI- Casale collegando anche Mortara raggiungendo così Milano porta Genova.
Da Alba si prosegue per Bra e Cuneo.
La linea attraversa i territori riconosciuti patrimonio dell'umanità dall'UNESCO Monferrato Langhe e Roero.
Invitiamo i circoli di Casale, Bra, Cuneo e altri interessati a partecipare alla prima conferenza che si terrà in Alba al centro culturale S.Giuseppe
il 13 febbraio alle 16