Translate

sabato 13 agosto 2016

TERZO VALICO DAY BY DAY

 FINANZIATO IL QUARTO LOTTO

 A pochi giorni da Ferragosto, il Cipe finanzia il quarto lotto per la realizzazione del Terzo Valico. E’ proprio il periodo in cui il nostro pensiero e le nostre energie sono rivolti a vacanze e Olimpiadi.

 

 Cerchiamo di RICORDARE ........
Circa un mese fa sono stati arrestati membri appartenenti a cosche ‘ndranghetiste per diversi settori strategici come il movimento terra, l’edilizia, l’import- export, la lavorazione dei marmi, scommesse on line, autostrada porti e trasporto rifiuti speciali, in Liguria ed in Piemonte è stata ACCERTATA L’INFILTRAZIONE in subappalti del Terzo Valico con il coinvolgimento anche di alcuni amministratori locali piemontesi.

Continuiamo a RICORDARE.......

 La questione amianto: sono stati cancellati i paletti per la gestione dell’amianto; il Governo ha varato il nuovo regolamento per la gestione semplificata delle terre e rocce da scavo, è stato approvato in via definitiva dopo la consultazione e il parere della Conferenza Unificata. Tutto ciò su proposta del presidente Matteo Renzi e del ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare Gian Luca Galletti, al decreto del Presidente della Repubblica che semplifica la disciplina di gestione delle terre e rocce da scavo.

RICORDIAMO...
I lotti, sono stati creati e suddivisi con il fine di garantire i finanziamenti al progetto: il primo avrebbe dovuto essere destinato, prima di iniziare i lavori di cantierizzazione, all’allargamento delle strade per facilitare il passaggio di camion e snellire il traffico. Oggigiorno sulle strade di Campomorone sono presenti innumerevoli cantieri, ma l’allargamento delle strade non è stato ancora portato a termine.. . le centinaia di camion continuano a passare anche dove non era previsto: infatti il deflusso di camion da Isoverde verso Pontedecimo avrebbe dovuto essere indirizzato sulla strada di Santa Marta dopo apposito adeguamento, mentre ora sono costretti a transitare in Via Martiri della Liberta’, creando così disagi ingorghi e poca sicurezza per i pedoni nel centro del paese.

 
E infine RICORDIAMO.......
A seguito del dissesto idrogeologico degli scorsi anni molte strade franate sul nostro territorio non hanno ricevuto nessun tipo di finanziamento e tuttoggi rimangono pericolanti e chiuse nonostante siano di estrema utilità per i cittadini che abitano nelle frazioni (es. Via Lastrico).

Continuiamo a sostenere la lotta contro il Terzo valico e Tav, e RICORDIAMO a  tutti che il Governo Italiano sta continuando ad investire soldi pubblici a favore delle lobby, a discapito di scuola, cultura, lavoro, salute pubblica e bene della comunità.


MOVIMENTO 5 STELLE CAMPOMORONE