Translate

lunedì 25 luglio 2016

PREMIATA BARBARA RAVERA -SINDACA DI MONTALDO BORMIDA. E INTANTO A PREDOSA...

Come già annunciato, all'ex Abbazia di San Remigio è in corso l'esposizione artistica Abbey Contemporary Art, dedicata quest'anno al tema dell' Acqua: il circolo Legambiente dell'Ovadese e Valle Stura, organizzatore dell'evento, cosi' motiva la scelta:
Riteniamo che sia necessario e urgente difendere tutti insieme la nostra acqua, i fiumi, le falde, le zone di ricarica e le riserve, dall’attacco degli inquinanti generati dalle discariche di rifiuti industriali e urbani, dagli impianti chimici gestiti in modo sconsiderato, dall’utilizzo dei pesticidi in agricoltura, persino lungo le strade e nei centri abitati, dalle captazioni idroelettriche speculative, dalle eccessive captazioni irrigue, dalle perforazioni che mettono in comunicazione le falde, dalle cave che rendono le falde più vulnerabili, ... e dal malaffare che è l’inquinante più pericoloso.
Il circolo dell'Ovadese ha voluto riconoscere l'importanza, dal punto divista della tutela delle falde acquifere, del provvedimento firmato dalla Sindaca di Montaldo Bormida che, a quanto risulta unica nella provincia alessandrina, ha diffidato la Provincia di Alessandria, a utilizzare i diserbanti e/o dissecanti lungo le strade provinciali che attraversano il territorio di quel Comune

Di seguito il momento della premiazione:


 Ricordiamo l'invito a donare un bicchiere come simbolo per sensibilizzare gli amministratori alla tutela delle nostre acque:

Setsuko ha deciso di creare un’opera simbolo: “chiediamo a tutti di donarci dei bicchieri con cui darò vita ad una installazione. È il nostro no simbolico alle cave. Farò un grosso ottagono con i mattoni della fornace di Sezzadio, ci metterò dentro i bicchieri e li annegherò con della terra. Sarà un pozzo per la rinascita”.



Intanto, da Predosa arriva una piccola buona notizia:

DAL SITO DI ALESSANDRIANEWS

Discarica di Sezzadio, rinviata la Conferenza dei Servizi di martedì 26

"Siamo soddisfatti, ma solo a metà" è il commento dei Comitati di Base della Valle Bormida alla notizia del rinvio della Conferenza in cui si sarebbe dovuto discutere l'ampliamento della ditta Grassano di Predosa
PROVINCIA - Giornata importante per i comitati di base della Valle Bormida. Questa mattina, venerdì 22, la Provincia ha deciso di rinviare la Conferenza dei Servizi in programma martedì 26, indetta per discutere dell'ampliamento della ditta Grassano di Predosa, proprietà della holding Riccoboni. Da ormai 4 anni i comitati, le associazioni ambientaliste e più di venti sindaci della zona si battono a difesa della falda acquifera di Sezzadio sopra la quale, nell'area di Cascina Borio, la Riccoboni vorrebbe costruire una discarica per lo smaltimento di rifiuti pericolosi.
La soddisfazione di cittadini e comitati è però attenuata dal fatto che la richiesta di rinvio sembrerebbe essere partita dalla stessa azienda, intenzionata a presentare un ulteriore progetto, definito "meno impattante". LEGGI TUTTO