Translate

lunedì 14 marzo 2016

A TAVOLA PER IL PIANETA! SABATO 19 MARZO 2016 - ORE 19, 45 - SALONE SAOMS DI CAPRIATA D'ORBA






Legambiente Ovada  e Legambiente Val Lemme approfitteranno dell'occasione per illustrare gli ultimi impegni dei circoli ed in particolare per parlare di cibo sano e sostenibile e promuovere il

REFERENDUM DI DOMENICA 17 APRILE.

Vi aspettiamo numerosi!!!


​DIAMO TUTTI IL NOSTRO CONTRIBUTO ALLA TAVOLATA PER L'AMBIENTE
PIU' GRANDE DEL MONDO !!!!
PRENOTATI E DIFFONDI








E a proposito di referendum, le ultime notizie dal Web:

Serve una seria politica industriale e una nuova Strategia energetica nazionale
No Triv: «Nessun nesso tra Referendum del 17 aprile e lavoro che non c’è»
Su crisi occupazionale rispondano Eni e Governo

[14 marzo 2016]

No Triv Sì

E’ partita la controffensiva mediatica per sminuire il Referendum del 17 Aprile. Riferendosi alla filiera dell’Oil & Gas, l’ex ministro dell’industria del Governo Dini nel 1995-96, Alberto Clò, uno dei più noti gli avversari del Referendum, l’ha definita «Un’industria che già attraversa gravi difficoltà per il crollo del mercato che ha fatto seguito a quello dei prezzi del petrolio, con molte imprese che stanno chiudendo e licenziando, nell’assoluto silenzio della politica e delle istituzioni». La teoria dei i sostenitori  – palesi o fintamente “dubbiosi” – delle fonti fossili è che il referendum creerà una nuova crisi occupazionale, ma Enrico Gagliano, del Coordinamento Nazionale No Triv, non ci sta: «Se il Referendum è preso a pretesto per puntare i riflettori sull’inconsistenza di una classe politica incapace di governare l’economia e di fare uscire il made in Italy dalla crisi, ben venga. Ma da qui a raccontare che migliaia di posti di lavoro sarebbero a rischio a causa della vittoria dei Sì, ne corre parecchio. E’ un problema che esiste da molto prima del Referendum e chi è del settore lo sa benissimo».
LEGGI TUTTO