Translate

lunedì 21 dicembre 2015

COME IL SISTEMA DELLE GRANDI OPERE INCIDE SULLA NOSTRA CONDIZIONE DI CITTADINI

Segnaliamo questo articolo di Silvia D'Onghia da Il Fatto Quotidiano del 20 dicembre: a parte l'imprecisione relativa al  tipo di collegamento ferroviario (il Terzo Valico riguarda le merci e non i passeggeri) e le destinazioni raggiunte dalla nuova linea (il Terzo Valico collega il porto di Genova a Rivalta Scrivia e non a Milano), l'articolo mette in luce la gravissima repressione di uno dei diritti dei cittadini, tutelato dall'art.39 della nostra Costituzione 

Polizia, chi denuncia paga. Segnala rischio amianto, a Genova trasferito sindacalista

Polizia, chi denuncia paga. Segnala rischio amianto, a Genova trasferito sindacalista
 
Un cantiere del Terzo valico chiuso per la presenza del minerale cancerogeno nello scavo di un tunnel, ma gli uomini della Digos che lo sorvegliano restano sul posto. Riunione burracosa in questura dopo un volantino del Siap, poi scatta il procedimento disciplinare per un assistente capo. Il sindacato annuncia ricorso al Tar
Chi denuncia, paga in prima persona. In un Paese che gira al contrario, contro ogni logica di tutela dell’ambiente e del lavoro, un dirigente sindacale che chiede conto al proprio superiore della presenza di amianto in un cantiere finisce sbattuto fuori. Senza possibilità di replica. Leggi tutto